Sei in: Fornitori

Prodotti più visti:


Az. Agr. Giorgio Poeta di Az. Agr. Giorgio Poeta
Contatta per informazioni
Descrizione
La storia

È da oltre un secolo che la famiglia Poeta si occupa di agricoltura, zootecnia e produzione di miele; partendo dai capostipiti, mezzadri, come Angelo Poeta, in successione i suoi figli Antonio e Francesco, l'azienda si è piano piano ingrandita ed ora è suddivisa in tre realtà molto importanti.


Le prime due sono quelle di Francesco e dei figli Massimo e Maurizio, i quali hanno investito tutto il loro tempo per la coltivazione di 160 Ha circa di terreno tra seminativi e pascoli e una stalla da 100 capi di bovini di razza marchigiana. La terza realtà è quella invece di Giorgio Poeta, figlio di Antonio, che all'età di 19 anni, dopo aver ricevuto come regalo di diploma due arnie contenenti due famiglie di api, inizia un'esperienza che gli cambierà la vita. A distanza di 7 anni, infatti, tra intoppi di varia natura e un'inesperienza che gradualmente è andata diminuendo, capisce come le api e il miele possano essere una possibilità concreta di crescita sotto i profili umano e lavorativo. Giorgio Poeta nel luglio 2007 consegue la laurea in Scienze Agrarie all'Università Politecnica delle Marche, e a oggi è in procinto di terminare il corso di specializzazione.


Durante gli studi universitari nascono nuove idee che occupano sempre maggiori spazi nei suoi pensieri quotidiani. Idee di innovazione ma che devono mantenere fermi i principi della tradizione dell'azienda di famiglia, come pianificare una produzione sostanziosa che puntasse oltre alla qualità, anche alla particolarità del prodotto.


Cosa produce

Nel 2008 con l'aumento del numero di arnie nascono diversi progetti, di cui due, ad oggi, sono i più rappresentativi dell'azienda stessa. Il primo passo è la tradizione e da qui l'intento di recuperare un miele quasi scomparso nel panorama italiano. Si parla di miele di Stachys Officinalis, una Betonica della famiglia delle Liliacee che cresce, in regime biologico, dopo la trebbiatura delle graminacee ed ha un grande potere nettarifero.


Le prime raccolte sono state da subito accettate e valorizzate in maniera così forte da permettere all'azienda di crescere senza molte pressioni di mercato. Nel 2010, infatti, l'Azienda Agricola Giorgio Poeta diventa fornitore di miele di Stachys O. per i cesti natalizi della Veneto Banca Holding; da tale fornitura ne deriva una grande opportunità di visibilità, in quanto questo miele è riuscito a toccare quasi tutte le regioni italiane ed anche oltre i confini.


Come produce

Il secondo passo è l'innovazione che avviene grazie ad una sempre crescente voglia di mettersi in gioco e di sperimentazione, creando così un miele unico e inimitabile concepito su un tema apparentemente distante da quello classico. Il mondo del vino che si sposa con quello del miele per dare vita al miele in Barrique. Stagionare miele di acacia per un periodo che va dai 3 ai 9 mesi in botti di rovere Slavonia Francese a media tostatura sembra essere un'impresa ardua con molte problematiche tra cui le scelte di carattere tecnico, come i lavaggi particolari della botte con sostanze acide e balsamiche. Ma la perseveranza nell'impegno per avere un risultato più che soddisfacente ha ripagato ampiamente e lo testimonia il conferimento dell'Oscar Green Marche (Premio per l'Innovazione in Agricoltura promosso da Coldiretti Giovani Impresa e da Coldiretti Marche), nel giugno 2011, per il quale Giorgio Poeta ha gareggiato nella categoria "In-Generation" proprio con il miele in Barrique.

Condizioni di vendita
Commenti e opinioni
Non ci sono ancora commenti
Devi essere registrato per lasciare un commento
 
Chi è online: 210
Chi è online: 210
0 utenti loggati e 210 ospiti online
Utenti più attivi
Utenti più attivi

Per offrirti un miglior servizio utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione sul sito ne autorizzi l’uso, informazioni sulla nostra privacy policy.

Autorizzo i cookie per questo sito